Metti Genova e i fratelli Lumiere

Era il 30 maggio 1896. Genova si apprestava ad aprire le sue porte a un fenomeno straordinario. 

Uno spettacolo mai visto prima stava per coinvolgere centinaia di genovesi che, impazienti, sedevano sulle poltrone del nuovo Cinema Sivori, una delle sale di proiezioni ad oggi più caratteristiche della città. 

Auguste e Louis Lumiere decisero di portare a Genova la loro invenzione. Dopo il loro primo spettacolo, nel seminterrato di un locale parigino, la proiezione del cinematografo “L’arrivo del treno alla stazione di La Clotat“, prese vita in una piccola sala in Salita Santa Caterina, a Genova. 

È così che inizia la storia del Cinema Sivori, con quel primo film della storia: 

un treno in bianco e nero che si avvicina in modo talmente realistico da far spaventare la platea, che si scansa. Poi il mezzo si ferma: i passeggeri salgono e scendono, c’è chi porta pesanti valigie, chi tiene per mano i bambini. 

Sono passati 120 anni da quando il primo film della storia è passato per le sale della nostra città. 


 

 
 

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...