Di magia romantica (e del mio dna mezzo sardo)

Esistono due tipi di magia. Quella narrata e quella che, talvolta, si ha la fortuna di vivere per davvero. 

Esiste la magia del Natale ed è una magia che si respira nell’aria. Esiste la magia delle sere d’estate, quelle dove tutto accade più lentamente: il tempo si diluisce, il buio arriva più tardi, i lampioni si accendono a fatica. 

Esiste la magia delle fiabe lette e scritte, dei film visti, delle canzoni ballate abbracciati a qualcuno. 

E poi c’è la magia che si confonde con la realtà. 

È il mese dei matrimoni e questo è il periodo migliore per raccontarvi una storia speciale. 


C’è una terra, la Sardegna, nella quale affonda le sue radici un mito romantico e fiabesco.

Si narra che quando un uomo desiderava chiedere in sposa una donna, affidava la sua promessa d’amore ad un anello speciale: la fede sarda. 

La leggenda racconta che a creare tale anello fossero le janas, piccole fate che nelle loro case, le domus de janas, intessevano fili d’oro e d’argento dai quali nasceva la fede da donare alla futura sposa. 

 La tradizione racconta che l’uomo, prima di fare la proposta di amore eterno alla propria bella, si rivolgesse alle Janas, per avere la loro protezione e il loro aiuto. Le fate, per sostenere il proprio protetto, intessevano un filo d’oro, creando un anello che il giovane avrebbe dovuto fare indossare alla ragazza sull’anulare sinistro – come si fa ancora oggi. 

In questo punto della mano, si dice passi una vena (la vena amoris) che arriva direttamente al cuore.

La fede sarda è in filigrana ed è composta da piccoli chicchi raffiguranti il grano, che rappresentano l’augurio di prosperità. 


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...