Il Miniaturista. (Lo sei stato anche tu)

Di legno con dettagli in velluto. Di plastica con punte di colore qua e là. 

Tutti abbiamo avuto a che fare con le miniature. La casa delle bambole vince su tutti ma anche i mini accessori della Barbie non scherzano affatto. Piccoli oggettini, così curati da sembrare veri anche se in scala ridotta. Tutto è minuziosamente presente: stoffe dei vestiti, arredi, tappeti, quadri e persino cuscini. 

Le miniature hanno un fascino tutto loro, ancora più intrigante quando sei un bambino e la tua fantasia viaggia per mondi lontani e sconfinati. Ti diverti a creare storie, a inventare vite per quei piccoli personaggi. Li metti a dormire, li fai mangiare al tavolo della cucina, quello in legno massiccio proprio al centro della stanza, vicino a pentole e piatti non più grandi del tuo indice. Diventi un po’ il creatore del loro destino. La loro vita è nelle tue mani, anche perché quella vita, sta esattamente in una mano. E chissà se quei piccoli attori potessero parlare, cosa ti direbbero. Starai facendo un buon lavoro? Hai inventato una storia che davvero gradiscono interpretare? O forse sarebbero curiosi di sapere la tua prossima mossa, così da anticipare il corso del loro piccolo destino? 

E noi? Se capitasse a noi? Se, in realtà, ci accorgessimo di essere solo pedine nelle mani di qualcuno che ha una storia in mente per noi? E se quel qualcuno decidesse di darci una mano, dandoci qualche indizio? Saremmo in grado di coglierlo o passerebbe inosservato? 

Ci si potrebbe uscire di testa a pensare  certe cose. A meno che, tutto questo non ci venga raccontato tra le pagine di un libro. Una storia particolare, affascinante e fuori dal comune. A fare da scenario, l’Olanda dei mercanti e una storia d’amore mancato (o forse, no) tutta da scoprire. 

Il Miniaturista, di Jessie Burton, non può non essere presente in un ripiano della libreria….che sia quella a grandezza naturale, già stracolma o quella riprodotta nella vostra casa delle bambole. 

Per chi si volesse avventurare nella lettura….ecco il link. 

http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?t=witaspoofsug-21&o=29&p=8&l=as1&asins=B00T35KXQY&ref=qf_sp_asin_til&fc1=000000&IS2=1&lt1=_blank&m=amazon&lc1=0000FF&bc1=000000&bg1=FFFFFF&f=ifr

   
     

Annunci

9 comments

  1. Bella questo tuo articolo Sara! Questo è il posto giusto per parlare di un libro . Uno spazio ampio e arioso che ti lascia veramente il tempo di riflettere sulla lettura che stai consigliando ! Le recensioni su ig mi stanno strette ! Preferisco un salotto come il tuo dove vieni se hai veramente voglia di leggere!
    Ig è fatto per guardare e per brevi messaggi. Che ne pensi?
    Hai mai pubblicato qualcosa scritto da te?

    P .S. Hai mai scritto o pensato fi scrivere

    Liked by 1 persona

    • Grazie Emilia! Mi fa piacere che la pensi così. Ig è molto corre molto più veloce e dà priorità alle foto! Purtroppo non ho mai pubblicato nulla….ma mi piacerebbe molto scrivere qualcosa di mio. L’idea mi ronza in testa da un po’ di tempo…e ancora di più da quando ho aperto il blog! Chissà….
      Grazie per i tuoi complimenti e i tuoi pareri, sono sempre interessanti e fonte di nuovi stimoli! Un abbraccio!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...